ISDN e telefonia analogica

Das analoge Telefon hat ausgedient

Per questo la telefonia analogica verrà disattivata

L’ISDN e la telefonia analogica verranno disattivate in tutta la Svizzera al più tardi entro la fine del 2017. Ma perché farlo? Qui può scoprire esattamente in cosa consiste la disattivazione e cosa significa per lei il passaggio alle nuove tecnologie.

Il telefono analogico, che nel 19° secolo è stata una scoperta rivoluzionaria, nel 2015 fa fatica a far fronte a necessità sempre più complesse. Anche le connessioni ISDN, introdotte nel corso degli anni ’90, sono ora obsolete e troppo poco flessibili. Allo scopo di soddisfare anche in futuro esigenze sempre più ambiziose e di portare avanti un approccio moderno alla telefonia, la rete telefonica analogica e l’ISDN verranno presto disattivate.

La telefonia analogica consuma denaro e risorse

Ad esempio, con la telefonia di tipo tradizionale, l’aggiunta di collegamenti telefonici per nuovi collaboratori è un’operazione complicata per molte aziende. Anche la preparazione di conferenze telefoniche è faticosa e richiede un grande dispendio di risorse. Le tariffe al minuto spingono verso l’alto i costi delle conversazioni, anche per chiamate interne. Da quando si sono imposte le nuove tecnologie telefoniche, queste scomodità appartengono sempre più al passato.

L’offerta più importante: flessibilità ed efficienza

Nella quotidianità professionale moderna, flessibilità ed efficienza sono tutto. Sono soprattutto i nostri sistemi di comunicazione a dover tener conto di queste necessità, perché rappresentano le arterie delle strutture aziendali moderne. Numerose aziende sono quindi già pronte a passare a soluzioni digitali per ottimizzare i loro processi commerciali. Questa evoluzione viene favorita da drastici cambiamenti nella tecnologia informativa e delle comunicazioni, perché grazie alla vasta copertura della banda larga, oggi è possibile portare avanti quasi tutte le forme di comunicazione (Internet, e-mail, televisione e telefonia) attraverso il canale digitale.

Un salto nel futuro con il VoIP

Oggi è arrivato il momento di far progredire in modo definitivo la telefonia di rete fissa al prossimo livello. L’ultimo collegamento ISDN verrà disattivato già in un prossimo futuro e con esso gli ultimi telefoni analogici saranno resi obsoleti.
Nel corso degli ultimi 10 anni si è imposta una tecnologia destinata a raccogliere l’eredità del telefono tradizionale: il VoIP. Il VoIP (abbreviazione di “Voice over Internet Protocol”) non è altro che la telefonia via Internet, che crea un tratto d’unione fra la tradizionale telefonia di rete fissa e la comunicazione digitale e consente di rinunciare ai cavi delle linee telefoniche classiche a favore di un collegamento Internet.

Ecco cosa comporta per lei la disattivazione:

1. Tutti i dispositivi telefonici saranno collegati a Internet.

2. Per l’utilizzo del VoIP ha bisogno di telefoni nei quali la cosiddetta tecnologia SIP è integrata. UPC Business offre diversi terminali SIP prodotti da Gigaset e Panasonic a prezzi convenienti.

3. Gli impianti telefonici classici appartengono al passato. Con la tecnologia VoIP, le telefonate vengono svolte tramite un impianto telefonico virtuale che risiede nel cloud.

4. Per modificare il suo impianto telefonico basato su Internet può utilizzare comodamente un’interfaccia utente basata sul suo browser web. Non è più necessario rivolgersi a un tecnico per creare collegamenti per nuovi collaboratori.

5. Il suo collegamento di rete fissa diventa mobile: le basta una app per cellulare per essere raggiungibile ovunque al suo numero di rete fissa. In questo modo i costi si riducono e diventano possibili forme di lavoro flessibili.

Non dovrà aspettare fino al 2017, perché può approfittare già ora di tutti i vantaggi della telefonia su Internet. Si faccia consigliare da UPC Business e compia già oggi il primo passo verso la telefonia del futuro.